Accoglienza

PROGETTO ACCOGLIENZA

Questo progetto è diretto agli alunni delle classi prime e si prefigge i seguenti obiettivi :

  • favorire l'inserimento nel nuovo contesto formativo;
  • fare emergere esperienze ed interessi comuni come base della relazione interpersonale;
  • sviluppare un senso di appartenenza al nuovo ambiente scolastico;
  • stimolare la riflessione su motivazioni e aspettative alle soglie di un nuovo percorso formativo;
  • stimolare la riflessione sul rapporto studenti-docenti;
  • rendere consapevoli gli alunni del loro ruolo e degli impegni ad esso connessi;
  • stimolare esperienze significative di discussione come base per la socializzazione e la definizione del gruppo classe.
Image
Un gruppo di studenti durante il progetto accoglienza
L'insegnante referente del progetto e gli insegnanti referenti nei Consigli di Classe predispongono a tal fine :
  • attività per conoscere la realtà del Liceo in tutte le sue componenti (in particolare i regolamenti, gli organi collegiali, i diritti-doveri e le forme di partecipazione studentesca) ;

  • eventuali prove d'ingresso per verificare i prerequisiti degli studenti e per fondare la programmazione didattica ed educativa sulle reali esigenze della classe;

  • questionari e test per far emergere aspettative, interessi e bisogni degli studenti;

  • incontri del consiglio di classe con i genitori degli alunni.

Parte delle attività elencate vengono svolte nelle classi con la collaborazione di studenti facilitatori e formatori.

Il progetto accoglienza si svolge in più fasi, in modo da essere il più esauriente possibile. Le attività si suddividono nei primi due giorni nel seguente modo:

1° GIORNO

ore 8: appello delle classi prime divise per corso nei quattro atri;
ore 8:10: ice-breaking con i facilitatori, presentazione attività d'accoglienza, conoscenza della scuola;
ore 10-12: lezioni normali.

2° GIORNO

ore 8-10: attività con i facilitatori; conoscenza della scuola;
ore 10-13: lezioni normali.

Altre attività previste nei mesi di settembre-ottobre:

-Conoscenza del regolamento: prof. d'Inglese
-Conoscenza della classe: prof. d'Italiano
-Conoscenza del piano di evacuazione: prof. di Ed. fisica
-Conoscenza degli organi collegiali: prof. di Diritto o altro della classe
-Simulazione dell'Assemblea di classe: facilitatori
-Conoscenza del CIC: prof. responsabile del CIC (Galli)
-Conoscenza delle opportunità di recupero e di potenziamento: prof. della classe
-Incontro del Consiglio di Classe con i genitori

Coordinatore Commissione per l'Accoglienza

prof. REGGIANI Cristina

Iscrizione al liceo

ISCRIZIONE AL LICEO

E' possibile iscriversi al Liceo scaricando i moduli di iscrizione relativi agli indirizzi scelti accedendo alla sezione del menu DOCUMENTI e poi SEGRETERIA.

Organigramma della scuola

 

Dirigente Scolastico

prof.ssa Alda Barbi

 

D.S.G.A

dott.ssa Mirella Spaggiari 

 

Collaboratori del Dirigente Scolastico

prof.ssa Anna Giannini, con funzioni di vicario (esonero di 12 ore)

prof.ssa Cristina Reggiani

 

 

 

 

 

Scientifico

 

L'indirizzo scientifico presenta un quadro orario conforme a quello ministeriale, con la sola variante di una più razionale distribuzione nel biennio delle ore di disegno e storia dell'arte.

Per rendere il piano di studi più rispondente alle moderne esigenze dovute anche al processo di europeizzazione in atto e al mutato mercato del lavoro, sono previsti l'introduzione dell'informatica in tutte le classi prime , per chi lo desideri, lo studio di due lingue straniere per tutta la durata del quinquennio.

ASPETTI SIGNIFICATIVI

- Equilibrio tra la cultura naturalistico-scientifica e quella umanistico-letteraria.
- Possibilità di inserire nel piano di studi una seconda lingua straniera.
- Programmazione funzionale della didattica della storia dell'arte e del disegno.

Ianno IIannno IIIanno IVanno Vanno PROVE
RELIGIONE / ALTERNATIVA 1 1 1 1 1 O
EDUCAZIONE FISICA 2 2 2 2 2 PO
ITALIANO 4 4 4 3 4 SO
LATINO 4 5 4 4 3 SO
STORIA ED ED. CIVICA 3 2 2 2 3 O
FILOSOFIA - - 2 3 3 O
GEOGRAFIA 2 - - - - O
LINGUA E LETT. STRANIERA 3 4 3 3 4 SO
MATEMATICA(1) 5 4 3 3 3 SO
FISICA - - 2 3 3 O
SCIENZE NATURALI CHIMICA - 2 3 3 2 O
DISEGNO E STORIA DELL'ARTE 2 2 2 2 2 GO

IN CASO DI OPZIONE PER LO STUDIO DELLA SECONDA LINGUA STRANIERA IL QUADRO ORARIO PER QUANTO RIGUARDA LO STUDIO DELLE LINGUE STRANIERE RISULTA ESSERE IL SEGUENTE:

I LINGUA STRANIERA
II LINGUA STRANIERA
3
4
3
4
3
3
3
3
3
3
S.O.
S.O.

(1) COMPRENSIVA DI INFORMATICA NEL PRIMO E SECONDO ANNO COME DELIBERATO NEL COLLEGIO DOCENTI DEL 3/10/2000

Linguistico

INDIRIZZO LINGUISTICO

La peculiarità dell'indirizzo si esprime nello spazio predominante assegnato allo studio di tre lingue europee: l'inglese e altre due scelte tra francese, tedesco o spagnolo. La presenza del diritto e delle fondamentali discipline liceali garantisce una formazione armonicamente bilanciata.

ASPETTI SIGNIFICATIVI

- Studio sistematico di tre lingue straniere.
- Presenza di docenti madrelingua per tutto il quinquennio e uso costante dei laboratori.
- Valorizzazione delle competenze comunicative in più ambiti culturali.
- Realizzazione di progetti a carattere internazionale

 Ianno  IIanno  IIIanno  IVanno  Vanno  PROVE
 RELIGIONE / ALTERNATIVA  1  1   1   1   1 
 EDUCAZIONE FISICA  2  2  2  2  2
 ITALIANO  5  5  4  4  4 SO 
 STORIA E GEOGRAFIA  3  3  -  -  -
 STORIA  -  -  2  2  3
 LATINO  3  3  3  2  2 SO 
 I   LINGUA STRANIERA*  4  4  4  4  4 SO 
 II  LINGUA STRANIERA*  4  4  4  4  4 SO
 III LINGUA STRANIERA*  -  -  5  5  5 SO 
 EDUCAZIONE CIV. GIUR. ECON.  2  2  -  -  -
 FILOSOFIA  -  -  3  3  3
 MATEMATICA / ELEM. INFORMATICA  4  4  3  3  3 SO 
 FISICA  3  3  -  -  - SO 
 BIOLOGIA, CHIMICA, SC. TERRA  3  3  -  -  -
 SCIENZE E GEOGRAFIA  -  -  2  2  2
 DISEGNO E LING. ARTISTICI e VISIVI  2  2  -  -  - GO 
 STORIA DELL'ARTE  -  -  2  2  2 O 

* 1h di compresenza con il madrelinguista per tutto il quinquennio 

Scienze sociali

INDIRIZZO DELLE SCIENZE SOCIALI

Con un'impostazione tipicamente liceale, l'indirizzo è caratterizzato dallo studio delle scienze sociali e delle nuove tecnologie della comunicazione, della filosofia, del diritto ed economia e, per l'intero quinquennio, di una seconda lingua straniera che sostituisce l'insegnamento del latino.

ASPETTI SIGNIFICATIVI

- Spiccata valenza formativa riferita agli aspetti relazionali, di comunicazione, di organizzazione.
- Specifica attenzione a competenze di tipo progettuale nei confronti di fenomeni educativi e sociali.
- Esperienze di tirocinio nelle strutture culturali educative e socioassistenziali presenti nel territorio.

Ianno IIanno IIIanno IVanno Vanno PROVE
RELIGIONE / ALTERNATIVA 1 1 1 1 1

O

EDUCAZIONE FISICA 2 2 2 2 2 PO
ITALIANO 4 4 4 4 4 SO
STORIA** 3 3 3 3 3 O
LINGUAGGI NON VERB. E MULTIM.* 2 2 - - - PO
I LINGUA STRANIERA 3 3 3 3 3 SO
II LINGUA STRANIERA 3 3 3 3 3 SO
SCIENZE SOCIALI 5 6 6 6 6 O
DIRITTO ED ECONOMIA** 2 2 2 2 2 O
FILOSOFIA*** - - 3 3 3 O
MATEMATICA / ELEM. INFORMATICA 4 4 3 3 3 SO
SCIENZE COMPLEMENTARI - - 2 2 2 O
BIOLOGIA E SC. TERRA 3 2 - - - O

 

* 1h di compresenza con altre discipline
** 1 h di compresenza storia-diritto
*** 1h di comresenza filosofia-scienze sociali

Scientifico tecnologico

INDIRIZZO SCIENTIFICO TECNOLOGICO

L'indirizzo è caratterizzato in modo specifico dalla stretta integrazione tra scienza e tecnologia. Essa si esprime nello spazio predominante assegnato, in ogni anno di corso, alle materie scientifiche, ben distinte nei diversi ambiti di competenza.

ASPETTI SIGNIFICATIVI

- Preparazione liceale innovativa.
- Caratterizzazione delle materie scientifiche: matematica, informatica, scienze della terra.
- Impiego costante dei laboratori per tutte le materie di indirizzo.

 

 

Ianno IIanno IIIanno IVanno Vanno PROVE
RELIGIONE / ALTERNATIVA 1 1 1 1 1 O
EDUCAZIONE FISICA 2 2 2 2 2 PO
ITALIANO 5 5 4 4 4 SO
GEOGRAFIA 3 - - - - O
STORIA 2 2 2 2 3 O
FILOSOFIA - - 2 3 3 O
SCIENZE DELLA TERRA 3 - - 2 2 O
LINGUA STRANIERA 3 3 3 3 3 SO
MATEMATICA / ELEM.INFORMATICA 5 5 4 4 4 SO
FISICA E LABORATORIO - - 4 3 4 SPO
CHIMICA E LABORATORIO - - 3 3 3 PO
DIRITTO ED ECONOMIA 2 2 - - - O
INFORMATICA E SIST.AUTOMATICI - - 3 3 3 SO
BIOLOGIA - 2 - - - O
BIOLOGIA E LABORATORIO - - 4 2 2 SO
LABORATORIO CHIMICA/FISICA 5 5 - - - SPO
TECNOLOGIA E DISEGNO 1 3 6 - - - SGO
DISEGNO 2 - - 2 2 - GO

C.I.C.

ATTIVITA' EXTRA-CURRICULARI C.I.C.

Dal 1993 opera nella nostra scuola il C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza).

Alunni, genitori e docenti lavorano insieme nel "Gruppo misto" per raccogliere le proposte degli studenti e promuoverne la realizzazione. In risposta agli interessi degli studenti, vengono approfonditi contenuti culturali affrontati anche dalle discipline curriculari.

Altre attività offrono l'occasione per un contatto più diretto col mondo esterno alla scuola, favorendo un'assunzione di responsabilità di fornte alle emergenze dell'attualità.

In tutti i casi i progetti realizzati offrono agli studenti l'occasione di socializzare, confrontarsi con coetanei e adulti e sentirsi protagonisti più attivi della vita del Liceo.

ASPETTI SIGNIFICATIVI

- Educazione alla salute: benessere individuale e collettivo.
- Educazione alla creatività: attività teatrali e di cineforum, laboratorio di fotografia o d'arte.
- Educazione alla socialità: ambiente, solidarietà.